L'Internet del futuro nasce in Toscana

L’Internet del futuro potrebbe nascere in Italia. È stato infatti avviato un progetto che prevede la realizzazione di una nuova tipologia di circuiti integrati che utilizzano la luce, ossia laser a base fotonica: una tecnologia che, secondo il parere dell’Unione Europea, sarà strategica per gli sviluppi di una nuova generazione di connessioni alla rete.

Il progetto – che si basa su un finanziamento di 8 milioni di euro e prevede la realizzazione di una struttura a Pisa – nasce dalla collaborazione tra il Cnit (Consorzio nazionale interuniversitario per le telecomunicazioni) e la Scuola superiore Sant'Anna.

Un laboratorio di 800 metri quadrati sarà costruito nell’area di San Cataldo, a due passi dal centro storico di Pisa: si tratterà di una struttura imponente, una vasta rete di laboratori attrezzati con macchinari d’avanguardia che saranno fondamentali per eseguire i processi con i quali realizzare circuiti e dispositivi fotonici integrati.
Sarà Marco Romagnoli a coordinare l’intero progetto. Appena rientrato in Italia dagli Stati Uniti, dove ha lasciato il suo incarico al Massachusetts Institute of Technology (MIT), Marco Romagnoli è considerato uno dei migliori ricercatori a livello mondiale nel campo della fotonica.

“L’avvio del progetto è un esempio di collaborazione virtuosa’’, afferma il rettore della Scuola superiore Sant’Anna, Maria Chiara Carrozza, “la prova di quanto sia necessario difendere e potenziare l’autonomia della ricerca e semplificare, in un quadro di regole certe, il rapporto con possibili finanziatori, che spesso non investono in Italia perché allontanati dalla burocrazia e dalla lentezza dei processi decisionali’’.

Il progetto, infatti, non ha eguali, almeno in Italia.

Gli organizzatori sono fiduciosi di convogliare in Toscana forti investimenti da parte delle aziende interessate a migliorare l’efficienza energetica dei sistemi per le telecomunicazioni, oltre che a ridurne le dimensioni e farne una tecnologia appetibile per il mercato del futuro.